Teaser

Il nuovo sito è in costruzione!

Stiamo lavorando al nostro nuovo sito!

Nel frattempo seguiteci su Facebook oppure puoi contattare lo Staff cliccando qui.

Dicembre 2014: Luca Cuoghi, fondatore di QueenItalia, lascia dopo 10 anni il timone della nave al nuovo amministratore Alessandro Cannarozzo (già collaboratore fin dagli inizi). Di seguito il saluto di Luca alla community, al quale uniamo il più affettuoso GRAZIE per aver sognato e realizzato un luogo così speciale per tutti noi fan della Regina. Keep on rockin’, Mr Hangman! :)

farewell-L

So dear friends…

Londra, 6 novembre 2014

Non avrei mai immaginato di arrivare al giorno in cui avrei scritto le righe di commiato che mi sto apprestando a digitare, paradossalmente, da casa dei Queen. Allo stesso modo in cui non immaginavo, alla fine del 2004, che la mia utopica idea di community avrebbe potuto avere il seguito che ha dimostrato di avere in tutti questi anni – ne sono ormai passati 10!
Quando Brian May e Roger Taylor vennero a suonare dietro casa mia, al Pavarotti&Friends del 2003, sentii di dover spingere la mia passione ad un livello superiore: quello della condivisione con tanti altri fans italiani come me. All’epoca internet cominciava a prendere piede, i primi messengers e le chat venivano ancora viste con un pizzico di scetticismo da chi le riteneva strumenti pericolosi o da nerd… Dei social network che stanno ahinoi governando le nostre vite non vi era ancora traccia.

Come fare dunque per fare uscire la passione dalle mie quattro mura, dai cd e vinili suonati ogni giorno, dalle vhs consumate a forza di vederle, dalla ricerca dei pochi bootlegs al tempo disponibili, dagli sparuti appuntamenti dei fan club ufficiali o dei concerti delle tribute band locali nelle varie zone d’Italia?

Mi proposi, forte della logistica evidentemente favorevole, come punto di riferimento per tutti i ragazzi e ragazze d’Italia che volessero raggiungere Modena per assistere all’esibizione dei nostri miti, tutti insieme. Fu un lavoro faticosissimo ma le soddisfazioni andarono di pari passo: furono giorni indimenticabili che mi fecero capire quanto più bella possa essere una passione se condivisa in maniera sana.
L’occasione per creare un punto di riferimento fisso per tutti i fans italiani arrivò nel momento in cui Brian e Roger comunicarono al mondo di voler riprendere possesso dei palchi di mezza Europa e tornare in tour con Paul Rodgers. I tempi erano maturi: QueenItalia, la casa dei fans italiani dei Queen, un’idea a lungo covata nella mia testa, andava lanciata in quel momento.

Dalle prima rudimentali pagine e dal forum esterno creato inizialmente la strada è stata lunga: intramezzata da eventi eccezionali, tutti organizzati senza scopo di lucro ed al solo fine di riunire amici virtuali e non di tutte le regioni d’Italia, accomunati dall’inossidabile sudditanza alla nostra Regina.

Non starò qui ad elencare tutti i raduni, in Italia e all’estero, che hanno contraddistinto questi 10 anni di QueenItalia: tanti di voi che stanno leggendo queste righe c’erano, e spero che sul loro volto si aprirà sempre un dolce sorriso al pensiero di quei giorni.

Come alcuni amici sapranno, la mia passione per i Queen è andata via via mutando nel corso degli anni. Si è tramutata in delusione per quelle che sono state, a mio modo di vedere, occasioni perse per rendere giusto tributo ad una band e ad una fan base che per me sono fra le più grandi che la storia della musica potrà mai ricordare, ma non è mai scomparsa né mai lo farà: i Queen sono stati il mio primo amore musicale e la mia adorazione nei loro confronti durerà per sempre.

Il mondo è cambiato molto dal 2004, e così anche la mia vita, il mio carattere, le mie esigenze e la mia voglia di esplorare scenari musicali che non mi sentivo più di concedere in maniera esclusiva ai Queen.

Lascio QueenItalia e cedo completamente il timone a colui che è stato preziosissimo collaboratore prima e webmaster a tutti gli effetti negli ultimi anni di QueenItalia: Alessandro, che per me sarà sempre “il socio”.

Nel momento in cui ho maturato il pensiero di cedere la mano, non avrei potuto esser più fortunato nel trovare una persona fidata, competente e per bene come lui; oltre ad essere a pieno titolo parte fondamentale della storia di QueenItalia.

Voglio fare un ringraziamento a tutti coloro che, fin dal giorno zero, si sono prodigati ad aiutare nella gestione della community: attraverso la moderazione del forum, cuore pulsante di QI; con la contribuzione di materiale ed articoli; con tempo, denaro e sudore per l’organizzazione dei raduni. Citare tutti sarebbe pericoloso perché sicuramente dimenticherei qualcuno: un grazie di cuore a tutti i ragazzi/e dello Staff, dal primo a quello attuale, passando per tutti coloro che hanno dedicato anche un solo minuto del proprio tempo a fare di QI un posto migliore.

Naturalmente un grazie anche ai veri protagonisti del sito: voi tutti. Questo sito non è nato per la mania personale di qualcuno ed in fondo neanche tanto per celebrare una band: le amicizie e gli amori che sono nati tramite QI sono il premio più bello per un portale che così facendo ha raggiunto il proprio scopo, e lo ha fatto con una delle migliori colonne sonore possibili.

Buon proseguimento a tutti, con l’augurio che Queenitalia possa continuare a regalarvi anche solo un centesimo della gioia e delle emozioni che mi ha fatto vivere in questi 10 anni: allora sì che si potrebbe dire “yes, it was worth it!” 

GOD SAVE THE QUEEN!
Luca