Biglietto floreale

Biglietto Freddie

Questa meraviglia è forse il pezzo da collezione a cui sono più affezionato, anche perché è di un fascino unico, con una dedica delicatissima e con una storia davvero intima. E’ un onore per me possedere una memorabilia del genere: pur dando delle indicazioni di massima, manterrò sempre il riserbo sulla vera storia di questo biglietto, per volere e privacy di chi me lo ha “donato”.

Chi ha letto il libro di Jim Hutton (I miei Anni con Freddie Mercury), si ricorderà del costosissimo viaggio che lui e Fred fecero nel Settembre del 1986 in Giappone. Fu praticamente il viaggio della vita, che costò al cantante una cifra ben superiore al milione di sterline del tempo. Egli era letteralmente innamorato di questo paese, ed oltre a fare un tour da turista di lusso, comprò l’inverosimile; oggetti d’arte, mobilia, vestiti e tutto ciò che la sua American Express gli consentiva di prendere.

Come descritto nel libro, si innamorò di questi biglietti floreali, di cartoncino pregiato ed intarsiati con la seta, che utilizzò per mandare messaggi del tutto personali alle persone che lui amava. Ad uno (o ad una) di queste dedicò una delle frasi più belle…

Al mio più grande amore… Mi manchi… Baci F.

Per chi ama la figura di Mercury come uomo, questa è una memorabilia commovente, e rappresenta per me un esempio reale della sua identità: il contrasto fra la Regina indistruttibile dei palchi mondiali e la sua sensibile natura.

Valore affettivo incalcolabile…

(c) Luca

Share Button