Empoli (FI), The Alchemist Club, 24 Novembre 2007

Raduno e concerto dei Mama Mia. Ecco chi c’era:

Lurex
Lurenz e sua moglie
Fra86 e famiglia
Teotorriatte
Niravi2002
Nia
Fenice e suo marito pi due suoi friends
Mircomay
Solda80
Nuc
Spike80

I ricordi

“..I complimenti ai Mama Mia, che ci hanno regalato una serata magica “in compagnia” di Freddie.
Grazie per l’entusiasmo che avete dimostrato e per aver avuto il coraggio di omaggiare Freddie anche con canzoni del suo repertorio da solista. Siete stati favolosi,ragazzi!
Avete suonato e cantato per più di due ore senza sosta per rendere speciale la nostra serata.
Spero di aver ancora occasione di venire a sentirvi, insieme a tutto il gruppo di giovani e non, seduto al famoso tavolo incollato al palco.”
Niravi2002

“… Smonto dal lavoro ore 21 circa e in men che non si dica mi cambio e mi dirigo nel locale prefissato… A farmi compagnia per la strada un nebbione stile pianura padana e una pioggerellina fastidiosa….
Arrivo, spero di non essere l’ultimo ma…. Il tavolo già fatto, l’ordine stato preso, le bevande son servite… Vabbè… Con la mia solita fortunaccia prendo posto tra la ciurma presente e ci sono Fra, Giulia, Raffaella, Fabiola, mamme e babbi vari…

Cerco di tornare in pari con gli altri con un ordinazione-lampo che mi costa per 3 eurini in più… Lo sconto di Queenitalia andato a farsi benedire…. Chissenefrega, ho la pizza davanti, ho una bella compagnia nel mio tavolo e mi si prospetta davanti una bella serata di musica all’insegna dei mitici…

Riconosco tra la folla un viso familiare… E’ un John “denoattri”… Ma sì! E’ Lurenz! E non mi sbaglio! Infatti lo chiamo tra noi e facciamo conoscenza! Poi saluto anche Mirco che ci prepara per lo show…
Verso le 23.20 inizia lo spettacolo…. Un fumone ci assale, noi della prima fila… Sembrava di essere davanti a un tir nella tangenziale di Milano…
Non riuscivo nemmeno a vedere Fra che era a un metro da me!!!

Scaletta della serata: Intro – Flash/The Hero (con il cantante che “sbuca” dietro di noi sopra il bancone…!! eccezionale!!) – I want to break free – I want it all – A kind of magic – Under Pressure (in coppia con la bravissima moglie di Lurenz, versione Tribute Bowie-Lennox) – Another one bites the dust – Somebody to love – These are the days of our lives ( in coppia con un’altra ragazza, versione tribute G.Michael-Lisa Stansfield) – Now I’m here/Keep yourself alive – Brighton rock solo – Last Horizont – Exercise in free love – Forever/My melanchony blues – In my defence – Living on my own – Mr.Bad Guy – No one but you (con le due ragazze per completare il trio) – Headlong – Crazy little thing called love – Bohemian rhapsody – Tie your mother down – We will rock you – We are the Champions.

Beh, lo spettacolo stato molto bello, il gruppo ci ha messo il cuore mentre suonava e si vedeva. Sono stati sfortunati perchè hanno avuto qualche intoppo tra chitarra e luce che si spenta ma hanno seguito alla grande la regola “The show must go on” e ne venuto fuori qlcs di molto bello!

Il locale era pieno, infatti le famose “coreografie” delle girls non sono state fatte per mancanza di… spazio!!!
Hanno ringraziato pubblicamente NOI di Queenitalia per la presenza… La maglietta che ho sfoggiato per l’occasione (quella ufficiale di QueenItalia, nata da un’idea di Mara) ha avuto successo perchè mi hanno fatto i complimenti in diversi e volevano persino sapere se la potevano acquistare direttamente sul forum…eheheh….

Nota di merito al nostro Mirco, veramente molto bravo con la chitarra, con i tempi giusti e assoli eccellenti… Nonostante i vari intoppi… Mi piaciuto il fatto che si siano eseguite anche canzoni del repertorio di Freddie solista, tra cui la magnifica “In my defence” che ci ha commosso in una serata speciale…

E’ stata una cosa nuova, anche perchè non facile eseguire dal vivo canzoni anche dance tipo “Living on my own”.. Detto questo io li promuovo a pieni voti, grande performance del nostro Mircomay e gran ritrovo di fine 2007 con tutti i membri del forum della zona!!
Lurex

“… è stata fantastica la mia entrata dentro l’Alchemist… Locale già abbastanza pieno alle 22 quando sono arrivato… Faccio una telefonata e vedo un ragazzo Andrea (Lurex) che con il labiale mi fa guardandomi “Lurenz?” ed io accenno con il capo positivamente…
Finita la telefonata mi avvicino al tavolo ben nutrito di “queenomani” e faccio le dovute e piacevoli presentazioni sfoggiando una maglietta bianca con sopra stampato… Indovinate?… acqua.. fuochino… fuoco… Fuocone… sì… lui… JOHN…
E vengo accolto con un bel “si vede che stai male come noi” ed iniziamo a parlare della serata, di come sarà, di noi, della nostra Passione di come io conoscevo Ale dei Mama Mia e del gruppo in sè…

Non sto a parlarvi dei particolari già per’altro elencati da Lurex ma volevo soffermarmi sulla performance di una persona a me cara…. La mia mogliettina!!! Non volevo in precedenza dire niente per non sciupare la sorpresa della band che ci voleva fare ma Ale (il cantante) aveva chiesto alla mia metà di duettare con lui un paio di pezzi ovvero Under Pressure e Somebody to love e poi cantare una strofa di No one but you… Non voglio essere di parte ma a parte qualche momento di “emozione” i pezzi sono stati eseguiti bene e con pathos…
Per quanto riguarda il gruppo e devo dire che io sono un rompiscatole quando si tratta di suonare e mettere su i pezzi (chi mi conosce ed ha a che fare musicalmente con me lo sa…) hanno suonato veramente bene lo dico sul serio; cè’ una cosa che non facile trasmettere in queste occasioni e cioè grande rispetto e sentimento per il gruppo e tanta umiltà”
Lurenz

Share Button