Montreux, F. Mercury Memorial Day, 7 e 8 Settembre 2007

Raduno QueenItalia a Montreux, in occasione dell’annuale Freddie Mercury Memorial Day. Ecco chi c’era:

Francesco
Thea
Fra86
Betty
Michele
Mr Bad Guy
Francisqueen
Themagic79
Queerqueen
Mara
Sparks
Blondedrummer
Chips
Cristina
May-niac
Goodoldfashionloverboy

I ricordi

Venerdi mattina sveglia alle ore 4… Abbiamo caricato le valigie in macchina e, accompagnati da Goodoldfashionloverboy, Io,Chips e Mr.Bad Guy ci siamo diretti verso la stazione di Torino dove ci aspettava il treno per Milano.
Nonostante l’orario eravamo eccitatissimi e ci scambiavamo speranze ed aspettative per il week end, scherzando su quanto avremmo speso in rarita’ queeniche e su quanto sarebbe stato emozionante.
Sul treno che da Milano ci ha portati a Montreux abbiamo conosciuto altre persone con le quali abbiamo conversato piacevolmente fino al nostro arrivo in loco.

Montreux… Eccoci :
Una volta scesi dal treno ci siamo diretti verso il nostro Hotel desiderosi di una doccia e di incontrare gli altri amici sotto la statua, ma prima una capatina veloce al bazar dove sinceramente ho avuto la mia prima delusione… Non c’era un granchè da acquistare ma ho messo in borsa un bel po’ di libri (tutti quelli disponibili in lingua italiana).
Una volta arrivati sul posto abbiamo salutato e ci siamo uniti a Mara, Sparks, Alessia Blondedrummer e TheMagic79 Giuseppe. Giusto il tempo di mangiare (Mc Donald a 2 passi era una buona idea…) e poi via a scattare le foto!
Abbiamo ritirato il pass verso le 16 del pomeriggio e poi di nuovo sotto la statua dove da li a poco si sarebbe esibito un saxofonista niente male davvero… Ma la mia voglia di chiatarra e batteria si faceva sentire dopodichè per la cena abbiamo nuovamente optato per il Mc donalds in compagnia degli ultimi arrivati di QueenItalia…

La sera al NED:
Un caldo spaventoso e dei prezzi esorbitanti! Ovvero un bicchiere d’acqua costava 3,50 franchi (piu’ di 2 €). Niente in confronto al prezzo di una bottiglia d’acqua al chiosco vicino alla statua ovvero 4 preziosissimi franchi.
Nel posto c’era la band acustica ungherese che stava suonando e io me li sono goduti per 4/5 pezzi poi la mia solita voglia di chitarra e batteria si faceva sentire ancora di piu…
Dopo una lunga attesa ed un caldo epocale, ecco la Merqury Band (che non avevo mai visto).
Ottimi musicisti ma a mio parere Ferdinando dovrebbe rimettersi in forma (immaginate i vestiti attilati di Freddie? beh non aggiungo altro…) Il batterista ha una grande voce e quando ha interpretato I’m in love with my car è stato favoloso!

Lo show è stato godibilissimo per carità ma se devo scegliere tra la Mercury band e non so i Queenmania o i Killer Queen non avrei molti dubbi (aspetto di vedere la cover band Everqueen). Detto questo io e Mirko abbiamo supportato la band… Sfido chiunque a dire il contrario.
La serata si è conclusa velocemente perchè dopo il concerto la stanchezza aveva raggiunto il suo apice e niente era meglio di un letto e proprio mentre tornavamo in hotel abbiamo visto Peter in condizioni non esattamente regali (usciva da una birreria) e lo abbiamo infastidito con il comportamento tipicamente italiano…. Ovvero “Peter una foto di gruppo?”
Ma… non era il caso.

Sabato:
Svegli alle 9 per riuscire a fare colazione in hotel e poi raggiungere il resto del gruppo all’hotel dove si teneva la conferenza… E che conferenza…

La conferenza piu deludente della storia! Una NOIA mortale… Peter seguiva gli appunti sul foglio faceva 2 parole e metteva 10 min di Barcelona session (Nulla di nuovo) mentre gli occhi dei piu deboli di fisico si chiudevano fingendo di immaginare chissa’ cosa…

Alle 13 abbiamo preso il famoso battello verso la duck house ed è stato piacevolissimo!
Siccome la fame si faceva spazio e il Mc Donald aveva stufato un po tutti ci siamo fermati al Molino, un ristorante italiano… Dove contrattando abbiamo ottenuto un insalata ed un piatto di pasta.

Questo è stato un bellissimo momento perchè abbiamo avuto modo di conoscerci meglio e di raccontarci a vicenda (che lavoro facevamo etc…)
Alle 16 i miei occhi e quelli di Chips si chiudevano(non avevamo ancora del tutto recuperato la fatica del viaggio). Allora abbiamo deciso di prenderci una pausa letto per poi essere freschi e riposati per la sera.
Ci siamo accontentati con una busta di cioccolatini multi gusti e dopo aver fatto merenda ci siamo addormentati velocemente (nel frattempo si svolgeva la conferenza di Greg ma il mio fisico non poteva reggere..)

Alle 20 abbiamo raggiunto gli altri sotto la statua e abbiamo conversato e visto un pezzetto del dvd di WEMBLEY un altro bel momento! Dove tra risate e battute si stava davvero bene.

A mezzanotte tutti a dormire (ed io che mi sentivo pronto per affrontare la notte…) Una riordinata alla statua un saluto a Freddie e via di nuovo in Hotel dove io e Chips ci siamo dedicati alla lettura (Queen la biografia per lei, Il Canto della Fenice per me).

Domenica:
Verso l’ora di pranzo abbiamo salutato Mara e il resto della ciurma che partivano alla volta di Roma e Taranto e siamo rimasti io, chips, Mr BadGuy, Nicla (…o Nicola?) e la sua mamma.
Alla domanda dove mangiamo? La risposta univoca e stata al Bavaria!!!!
E dove ci sediamo? Al tavolo di freddie!!! Un ottimo pranzo concluso con una pessima figura…

Io alla cameriera :
Freddie mangiava qui?

La camieriera :
Si qui

Io:
e quando veniva in che ora del giorno ? Com’era ?

Lei:
Se possibile, chiudere il ristorante!

Io:

Ah le chiedeva di chiudere il ristorante per mangiare tranquillo?

Lei:

No, se voi pagate io chiudo il ristorante che dovevo chiudere mezz’ora fa…

Dopo ci siamo nuovamente diretti alla statua ed abbiamo salutato il nostro, e via partenza verso le nostre case (non prima di essere tornati al bazar ed aver acquistato un po’ di cioccolata e gia che c’ero Magic Years 1, 2, 3)

Considerazioni finali:
Lati negativi:
Poca gente (mi aspettavo un casino di presenze)
Poco materiale da acquistare (Mi aspettavo davvero di piu è tutto sommato e un bene per il mio portafoglio, però….)
I prezzi esorbitanti (Un consiglio: Perche’ non mettere delle tariffe speciali per chi ha pagato un viaggio e si è iscritto al memorial? Almeno per l’acqua…)
Lati positivi:
Aver conosciuto nuove persone ed aver fatto nascere nuove amicizie.
Avervi visto in faccia (allora siamo veri !!! Non siamo soltanto un nickname ed un avatar!!!!)
Aver avuto la possibilita’ di condividere la mia passione con voi (ognuno a suo modo!).

E’ tutto, alla prossima!
Michele

… Eccomi, eccomi, ci sono anche io!
Sono tornata ieri sera dopo ben 6 ore e mezzo di treno ma per Freddie faccio questo e altro.
E’ stato tutto bellissimo, ho ritrovato persone che avevo conosciuto l’anno scorso e ne ho conosciute altre, fra cui Ale, lo zio giuppy, Mara, Michele, Mirko, Thea e Nicla.

I due concerti mi sono piaciuti tantissimo, specialmente la Merqury band… Per loro una solo parola: BRAVISSIMI!!!
Mi hanno fatto davvero scatenare e il cantante è davvero bravo!

Peter poi è gentilissimo come sempre e Greg Brooks ci ha fatto ascoltare delle demo inedite, che mi hanno fatto venire i brividi.
Il sabato sera poi, mentre la maggior parte dei partecipanti erano al concerto di Elton John ci siamo messi sotto la statua a vedere il dvd di Wembley e il Live Aid… E’ stato troppo bello quel momento!!
Fra86

Finalmente anche io posso dire di ESSERE STATO A MONTREUX !!!

Sono partito da Roma insieme ad Ale Blondedrummer, Mara e Marco in macchina verso le 10,00 del giorno 6 e dopo aver mangiato rustichelle, foccaccelle, coca cola, muffin, patatine e schifezze varie, finalmente alle ore 21,00 circa siamo arrivati a Montreux.

Il tempo di parcheggiare la macchina e di correre verso FREDDIE !!! Che spettacolo!!!
Ragazzi dal vivo è tutta un’altra cosa!!!!!!
Prime conoscenze: CRISTINA e MANUELE, una mitica coppia di Genova che vale la pena conoscere!!! GRANDISSIMI!!! Dopo aver scattato le prime foto e ingoiato un paio di Big Mac tutti a nanna con un po’ di stanchezza.
Due paroline al riguardo dell’albergo… :
Io ed Alessia avevamo prenotato all’Helvetie ma siamo stati invitati dalla direzione a recarci presso l’ EDEN PALACE HOTEL, un lussuoso 4 stelle (250/300 euro a notte) dove avremmo trovato una camera e senza pagare un centesimo in piu’!!! Come inizio niente male vero???

07 SETTEMBRE 2007
Ore 08:30 sveglia, colazione, appuntamento con Mara, Marco, Cristina e Manuele sotto al Casinò.
Un buon caffè italiano al Mokaccino (2/3 euro) e visita al Bazar. Delusione totale….. Una bella vetrina allestita ma niente di particolare all’interno. Prezzi alle stelle !!!! Un paio di magliette acquistate e niente più.
Usciti dal Bazar ci siamo fatti una camminatina lungolago e giunti all’altezza del casinò, Mara ci ha mostrato il famoso pontile sul quale i Queen scattarono una famosa foto……
Io, Ale e Mara ce la siamo fatti sullo stesso punto!!! Non vi dico l’emozione nel rivederla sulla macchinetta…… In seguito un salto ai Montain Studios dove abbiamo lasciato le nostre firme.

Dopo circa un’oretta ci siamo piantati sotto la statua di Freddie che era stata già addobbata e poco dopo ecco giungere verso di noi Peter… Io non ci stavo a capì piu’ niente!!! Non posso nascondere l’emozione. Via con le foto ed autografi. Grande Peter di nome e di fatto (che panza!!)

Nuove conoscenze, Michele e ragazza e Mirko Mr. Bad Guy, simpaticissimi nonchè tifosi Juventini!!! Grandi!!! Poi è la volta di Thea, Fra86, QueenQueer etc… Insomma tutti simpaticissimi.
Formato il gruppetto, tutti al Mac a magnà Big Mac.
Alle 3 del pomeriggio appuntamento a Place du Marchè per l’inizio del Memorial. Mi aspettavo la presenza di piu’ persone a dire il vero!!!

Il sassofonista comunque ci ha regalato un quarto d’ora di emozioni.

E dopo aver cenato, tutti al NED per la Merqury Band. Potevano scegliere un altro locale a mio parere visto che la povera Alessiuccia ha dovuto faticare non poco per raggiungere il posto a parte la distanza, ma cerano delle salite assurde e lei era con il piede ingessato e due stampelle per le mani!!! Alla fine l’ho caricata sulle mie spalle e l’ho portata fin su !!! Per te questo ed altro dear….
La Merqury Band??? Grandissimi musicisti ma Ferdinando dovrebbe venire con me in bicicletta…… A buon intenditore poche parole!!!

08 SETTEMBRE 2007
Colazione al Mokaccino e alle 11,00 tutti alla conferenza all’Excelsior.
Risultato? Una noia infinita.

Per fortuna che alle ore 13,00 ci siamo fatti un paio di risate sul Battello dal quale abbiamo visto lo splendido paesaggio svizzero e la Duck House ovviamente…….!!!
L’intero pomeriggio passato sotto la statua in compagnia con un gruppo di Fan ungheresi ubriachi che hanno dato spettacolo!!!

La giornata si è conclusa con un’ottima cena al Ristorante italiano Molino e la visione del “Wembley” sotto la statua di Freddie fino a mezzanotte. Risate, risate e risate all’infinito!!!!
Tutti a nanna dopo aver dato i primi saluti ad alcuni fan.

09 SETTEMBRE 2007
Ennesima colazione al Mokaccino, ultimo raduno sotto la statua, ultime foto e dopo aver salutato tutte le splendide persone conosciute a Montreux e aver salutato il GRANDE FREDDIE siamo tornati a casa.

Conclusioni e commenti:
Mi aspettavo molto di piu’. Un po’ deluso ma soddisfatto per aver conosciuto i ragazzi di Queenitalia e di aver trascorso due giorni in un posto dove i QUEEN hanno creato le loro canzoni e dove il buon Freddie ha trascorso molto tempo…….

Non mi resta altro che salutarvi !!! Appuntamento all’anno prossimo se Dio vuole!!!!
TheMagic79

Dire che sono super stanca è dire poco, ma vi assicuro che ne è valsa la pena.
Partenza da Ginosa Marina (TA) mercoledì pomeriggio direzione Roma alle ore 15.30, alloggio in albergo in attesa del giovedì.

Giovedì mattina ore 10.00, dopo una bella colazione, partenza da Roma insieme a quei due matti di Giuppi e Alessia, ammazza oh quante risate, per tutto il viaggio non abbiamo fatto altro che ridere sul alcune ‘dicerie’… Inutile elencare le varie soste negli autogrill con i vari spuntini!!! Un viaggio davvero rilassante e divertente, ma finalemente verso le 21… MONTREUX!

Neanche il tempo di parcheggiare che siamo scappati sotto la statua! Eh bè era d’obbligo! Li ad aspettarci c’era la mia amica Cristina con il marito Emanuele, n’altra coppia di matti! Fatte le presentazioni ci siam messi subito a fare tante fotine con Freddie. Ma la stanchezza era tanta, così due bocconi al Mc Donald e di corsa a nanna!

Venerdi 7 settembre
Sveglia ore 8.00, caffè con la mia dolce Cri e marito. Verso le 9.00 ci siamo incontrati con Ale e Giuppi per una bella colazione al Mokaccino. Prima destinazione BAZAR. IO gasatissima ero in preda alla voglia di fare mille spese… Ma INCUBO vero! Il Bazar SFORNITISSIMO! Una rabbia!

Presi dalla sconsolazione per rialzare gli animi ho portato Ale e Giuppi sul ponte del Casinò, lo stesso dove i nostri fecero quella meravigliosa fotografia. Dovevate vedere le espressioni di Ale e Giuppi! Emozionatissimi. Ma la sfiga nn finisce qui… il ponte era chiuso dal un cancello! Ma come dire? E chi ci ferma??? Noi l’abbiam ‘raggirato’! La foto li era da farsi! E così fù!

Dopo di chè visita ai Montain Studios dove abbiamo lasciato le nostre firme con tanto di slogan QUEENITALIA! Altra passeggiata sul meraviglioso lungo lago sino ad arrivare alla statua. Così mentre si giocava e rideva all’improvviso arriva Peter. Subito mi affretto verso Giuppi e lo invito ad avvicinarsi a lui per presentarglielo! Ahahaha ragazzi dovevate vedere Giuseppe! Rosso, sudava e tremava come na foglia!! Si era emozionato! Preso coraggio si è anche fatto autografare da Peter il suo libro… Poi mistero… Qualcuno ha fregato un cd e delle cartoline a Giuppi! Che sia stato Peter ??

Finalmente poi ci hanno raggiunto Michele, Vanessa (Chips) e Mirko (Mr Bad Guy). Rivedere Michele e Vanessa mi ha fatto un piacere immenso, e conoscere finalmente di persona anche Mirko mi ha fatto davvero tanto piacere. Superfelice ho conosciuto anche Thea, Nicla con la mamma, Fra86 con la mamma, la piccola Flavia con la famiglia… Insomma il gruppo QueenItalia era finalmente al completo.

Sono stata super felice di avervi incontrato tutti! Davvero di cuore! Di lì in poi è stato un divertimento assoluto!
Nel pomeriggio siamo andati a prendere i pass al Bazar e a prenotare il giro in battello per la Duck House. Tutto ok… Tranne che per uno… Secondo voi? Eccccccerto… Per Giuppi! Poraccio!
Il suo pagamento non risultava essere pervenuto, e così niente pass! Ahahah… Meno male che poi hanno risolto tutto!!
Arriva il momento di JO, il sassofonista che anche lo scorso anno ci ha deliziato con la sua musica. Ragazzi è un musicista davvero bravo! Tutti sotto la statua ad ascoltarlo, peccato solo che alternava una song di Freddie e una di Elton… Vabbè lasciamo perdere.

Arrivata la sera, dopo cena era il turno dei due concerti al NED. Solo un’impresa arrivarci… Povera Alessia con il suo gesso, era esausta, ma c’eravamo noi a darle una mano!! Arrivati finalmente al locale, n’altra delusione! Dire che era un buco è poco! Il primo concerto della band acustica ungherese non era il massimo… Poi è stato il turno della MerQury band…. Che dire…

I musicisti sono stati STREPITOSI, il batterista ha una grande voce è quando ha interpretato I’m in love with my car è stato favoloso! E che dire del tastierista? FENOMENALE! Per quanto riguarda Ferdinando il cantate, non mi è piaciuto molto, non era naturale nelle IMITAZIONI… Comunque i gusti sono gusti!

Alla fine dei concerti esausti abbiam fatto ‘na scappata da Freddie per la buona notte e poi a nanna!

Sabato 8 settembre
Stessa colazione al Mokaccino (meno male che ci sei!!) e incontro con gli altri sotto la statua per incamminarci verso l’Hotel Execlsior per la conferenza. Ragazzi, caliamo un velo pietoso… Che sonno!

Alla fine sembrava più un resoconto di Montserrat Caballè che non il resto! Stanchi della situazione ce ne siamo sgattaiolati prima della fine, con direzione ponte attracco battello per la Duck!! E così partenza!
Bello bello bello! Un giro in battello bellissimo insieme a tutto il gruppo, tutti insieme uniti dalla stessa passione! E perchè no anche da tante risate che ci hanno accompagnato per tutta l’avventura!

Dopo il battello la fame era tanta, ma di mangiare per l’ennisima volta panini proprio non ci andava. Così abbiamo deciso di andare a mangiara al BAVARIA uno dei ristoranti che preferiva Freddie… Ma anche lì la sfiga era sempre in agguato! Era giorno di chiusura!
Dico io, ma si può essere più fortunati?? Alla fine siamo andati al Molino, altro ristorante dove ogni tanto Freddie pranzava. E’ stata una bella occasione per stare tutti insieme, chiacchierare e ridere!

Nel pomeriggio siamo stati tutti insieme sotto la statua, deliziati dalle comiche del gruppo ungherese che diciamo un pò “brilli” davano spettacolo. E Mirko poi? Incredibile!
Era terrorizzato da una coppia di ragazzi che avevano addocchiato la sua macchinetta fotografica! Ogni tanto assumeva silenzioso un espressione preoccupata lo vedevevi guardarsi intorno preoccupato! Ma si calmava quando si accorgeva che la sua amata macchinetta era nelle mie mani!! Troppo forte Mirko!!

Più tardi sono stata anche quest’anno intervistata con tanto di ripresa che andrà in onda nel tg locale, ma non sono stata poi molto dolce… Ho detto ciò che pensavo sull’organizzazione e sul resto… Che ci posso farre? Son sanguigna io! Però sono stata educata!

La serata poi è passata sotto la statua, dove un ragazzo ha gentilente messo a disposizione il suo lettore DVD per regalarci la visione di un pezzetto del dvd di WEMBLEY più un video. Poi la batteria del lettore, anch’essa stanca ci ha abbandonato!
Abbiamo chiacchierato con alcune persone tornate dal concerto di Elton John… Ci è stato comunicato che Elton non ha fatto nessunissimo accenno a Freddie o al Memorial, ma in fondo cosa ci si aspettava?

Ancora qualche chiacchiera e saluto, poi a nanna.

Domenica 9 settembre
Stessa cosa, caffè al Mokaccino con altra incazzatura. Nel giornale del posto si parlava solo ed esclusivamamente del concerto di Elton. Mentre l’anno scorso c’era un articolo su Freddie ed il memorial… Vabbè…
Un salto veloce sotto la stata per salutare tutti ma soprattutto Freddie. Prima della partenza abbiam salutato tutti i componenti del gruppo, anche se con alcuni l’avevamo fatto già sabato sera.

La tristezza si fa sentire, però in compenso si è buttata giù l’idea di un nuovo viaggetto per i primi di novembre a Londra, così il sorriso è tornato…

Bene, tutti in macchina per il ritorno… Verso le 00.30 abbiamo lasciato a Roma Ale e Giuseppe… Io a casa sono arrivata questa mattina alle 5.00 e alle 9.00 ero già in ufficio.

Inutile dire che se non fosse stato per voi ragazzi questo memorial sarebbe stato davvero da buttare.

Rispetto a quello dell’anno scorso è stato proprio una schifezza.

Ma non voglio infierire anche perchè in fin dei conti sono stata bene “grazie” e “con” voi!
Grazie di tutto ragazzi, ma soprattutto grazie Freddie!

Share Button